“IPOTESI INAPPLICABILE, NOI AL FIANCO CITTADINI CONTRO FOLLIA”.

(DIRE) Roma, 6 ago. – “Nel giugno del 1944 papa Pio XII invito’ i romani ad appellarsi alla Madonna del Divino Amore per salvare la citta’ dai bombardamenti. Roma fu salva. Ecco, non vorremmo che a distanza di 69 anni il ‘ringraziamento’ di Roma sia quello di piazzare a ridosso del Santuario del Divino Amore la nuova discarica cittadina”. E’ quanto dichiara in una nota il dirigente romano di Fratelli d’Italia, Andrea De Priamo. Per De Priamo “il sindaco di Roma, anziche’ preoccuparsi di problemi di ordine pubblico, proprio lui che proviene da una cultura movimentista, farebbe bene a visitare il sito della Falcognana, il Santuario e tutto il territorio dell’agro romano. Sarebbe utile che Marino venisse da queste parti per verificare direttamente che l’ipotesi della discarica sull’Ardeatina e’ assurda e inapplicabile, mentre l’individuazione di un altro sito eviterebbe ai cittadini di continuare con altre manifestazioni di protesta, al contrario le mobilitazioni proseguiranno e noi saremo al fianco di residenti e cittadini per dire ‘no’ a questa scelta folle e irragionevole”